Vada, 13 agosto 2017 - «ABBIAMO visto il padre che era stato portato dalla corrente in lontananza e che annaspava, non urlava e non chiedeva aiuto, ma lo abbiamo visto in evidente difficoltà. Con lui c’era il bambino. Ci siamo subito buttati. No, non abbiamo preso il pattino, ci siamo gettati a nuoto con il salvagente, il baywatch. Il padre stava bevendo e continuava ad andare sott’acqua, il figlio, anche se piccolino, aveva meno problemi ed ha avuto quasi meno bisogno di aiuto per tornare a riva, se l’è quasi cavata da solo. Mente invece il babbo era stato anche colpito da crampi, era nel panico, lo abbiamo afferrato e trascinato a riva».

GLI EROI del giorno sono Lorenzo De Laurentis e Luca Orlandini, i due esperti bagnini della postazione di salvamento del Punto Azzurro gestito da Nuovo Futuro alle Spiagge Bianche a Vada, subito dopo, proseguendo sull’arenile da Rosignano, la foce del fiume Fine. Lorenzo, di Fauglia, di vedetta alle Spiagge Bianche dall’estate 2012, e Luca, di Rosignano Marittimo, lui le Spiagge Bianche le presidia dal 2011, ieri intorno alle 15.30 non hanno esitato a tuffarsi nello specchio d’acqua, va detto molto ma molto mosso, con tanto di bandiera rossa, un mare reduce dalla violenta libecciata che il giorno prima ha flagellato la costa, per portare in salvo un uomo di 32 anni e il suo bambino di cinque anni, originari della Romania, che vivono in Germania, in vacanza in Italia.

L’UOMO si sarebbe tuffato per raggiungere e recuperare il suo piccolo finito in balia delle onde molto agitate, poi, sembra non sapesse nuotare, si è trovato in grande difficoltà, rischiando l’annegamento. Ma i due bagnini Lorenzo e Luca lo hanno immediatamente visto al largo e hanno nuotato in aiuto suo e del bambino, che però, a quanto pare si è trovato molto meno in difficoltà del padre «una volta a riva il padre ha cominciato a vomitare, il bambino più che altro era molto spaventato anche vedendo il padre che stava male e si è messo a piangere. Abbiamo subito chiamato il 118 che è intervenuto con la Pubblica Assistenza di Rosignano Solvay e la Croce Rossa che si è occupata del bimbo». Portati al pronto soccorso dell’ospedale di Cecina, le loro condizioni non destano preoccupazione e sarebbero fuori pericolo. Grazie all’intervento di Lorenzo De Laurentis e Luca Orlandini, gli eroi del giorno del Punto Azzurro Nuovo Futuro alle Spiagge Bianche di Vada.