Livorno, 11 agosto 2017 - Due dipendenti di Aamps sono stati licenziati perché sorpresi, durante un periodo di malattia, a svolgere altri lavori. E il sindaco di Livorno Filippo Nogarin su Facebook approva il provvedimento: "Ben venga questa politica, fermo restando la presunzione di innocenza che non deve mai essere messa in discussione". Si tratta di licenziamenti per giusta causa per falsa malattia. Il sindaco parla di "un altro segnale di discontinuità  rispetto al passato e un occhio di riguardo in più per i cittadini. Perchè, non dimentichiamolo: ogni operatore che rimane a casa senza giustificato motivo, è un operatore in meno sulla strada e questo crea un danno all’intera comunità, oltre che all'azienda".