Bolgheri, 11 agosto 2017 - La serata fresca e ventosa non ha fermato i numerosi fan dei The Kolors, boyband formata dal frontman talentuoso Stash Fiordispino, da Alex Fiordispino alla batteria e da Daniele Mona al basso. Un trio che non ha mai smesso di mietere successi, dalla vittoria nel 2015 nel talent musicale “Amici” di Maria De Filippi. Al Bolgheri Festival hanno portato i maggiori successi, da “Everytime”, “Out”, “Ok”, “Why don't you love me” e soprattutto quelli dell’ultimo album “You”, il terzo fortunato del gruppo, che vede milioni di visualizzazioni su Spotify, grazie a brani come “What happened last night” (2,2 milioni di visualizzazioni) girato a Tokyo con la partecipazione di Gucci Mane e Daddy's Groove e ,“Crazy”, ultimo singolo uscito.

A fare da scenografica alla band adrenalinica che spazia dal pop rock all'elettronica, l'occhio del Grande Fratello di Orson Welles, che, come spiega Stash “è l'osservazione orwelliana della realtà, visto che siamo sempre più influenzati dal web. All'interno c'è la denuncia e l'invito alla ribellione”. Canzoni ancora in inglese “perché l'inglese è musicale e ci consente di farci apprezzare anche all'estero”. Il segreto del loro successo oltre al look dei tre bei ragazzi col ciuffo (in omaggio agli anni ’70 e ’80 e ai loro idoli come i Pink Floyd, i Police, Michael Jackson), sta nell’umiltà e bravura insieme, che sono “verità”, come dicono, frutto della gavetta, iniziata nel 2010, in giro per piazze e locali, primo tra tutti “Le Scimmie” di Milano.

La band campana sarà ancora in Toscana stasera al teatro della Versiliana di Marina di Pietrasanta. Poi ancora al lavoro con la tournée di ottobre, non escludendo a priori la partecipazione in t.v a programmi di successo, Sanremo incluso, “perché nella vita non si sa mai”. L'augurio è di rivederli presto, non solo perché sono single, per la gioia delle fan, ma, soprattutto perché la loro musica è energia positiva che trascina e dà carica.

 

Viola Conti