Sul set
Sul set

Vada, 11 dicembre 2018 - Sarà proiettato al Teatro Ordigno di Vada, venerdì  prossimo,  al pubblico alle 21.15, a ingresso libero, la prima fatica del giovane regista labronico Mattia Uggeri "La Vigilia". 

"E' un cortometraggio indipendente realizzato in collaborazione con l'associazione Helix Pictures", dice Uggeri, "fatto in casa nel vero senso della parola: le location appartengono a parenti e amici, con zero budget e pochi mezzi di fortuna, che ha visto la luce grazie alla partecipazione di attori locali. E' una critica all'ipocrisia delle feste natalizie, divenute sempre più esclusivamente un mero consumismo sfrenato, a causa: da un lato della maggiore solitudine e alienazione dei singoli individui e, dall'altro, dall'aumento esponenziale dei divorzi e separazioni negli ultimi decenni. Per questo motivo metto in discussione anche il concetto di coppia, modello di relazione da sempre dominante, conforme agli standard sociali passati, ma che attualmente potrebbe risultare superato."

 "La vigilia" segna l'esordio alla regia di Mattia Uggeri, che è anche autore della storia narrata come fosse una pièce teatrale, in cui ogni scena si apre e si chiude in più atti. Difatti, così come avviene a teatro, i personaggi rappresentano persone che recitano quotidianamente e che si apprestano soltanto a cambiare "maschera" per il grande raduno di famiglia.

Gli attori che hanno contribuito al film sono: Sandro Sandri, Ilaria Belli, Gabriella Collaveri, Franco Santini, Salvatore Candela, Serena Bilanceri, Mauro Neri, Cloe Ciaccio, Simone Rubino, Filippo D'Andrea, Francesco Prete, Paola Raffaelli, Luciano Fusaioli, Arianna Pera, Francesco Caniglia.