Il colonnello Alberto Rossi
Il colonnello Alberto Rossi

Livorno 12 gennaio 2022 - È morto ieri all'età di 70 anni l'ex colonnello medico della Folgore Aberto Rossi. Livornese (vedovo da tempo) e padre di due figli (Enrica Maria e Francesco), era stato anche sindaco di Fauglia (dove ha abitato per alcuni anni) e prima di essere eletto era stato anche medico di famiglia nel piccolo comune pisano. Non aveva però dimenticato la sua amata Livorno dove, lasciato l'esercito per raggiunti limiti di età, con alcuni colleghi aveva aperto un ambulatorio nel popolare rione Corea per l'Associazione Sais, dove prestava la sua opera gratuitamente per i piu bisognosi. Si è prodigato instancabilmente in questi ultimi due anni anche per assistere a casa i pazienti Covid che gli chiedevano aiuto.  Il funerale sarà celebrato oggi al Santuario di Montenero alle 15.

Racconta la figlia, Enrica Maria Rossi: "Babbo pur in pensione ha continuato a curare volontariamente chiunque glielo chiedesse, anche tanti pazienti che lo cercavano perché positivi al coronavirus. Lo chiamavano e lui correva da loro. Partì per Piacenza nel marzo 2020 come medico volontario per un intero mese durante la prima terribile ondata della pandemia. Si è messo a disposizione anche come medico vaccinatore. Insomma non si è risparmiato. Il suo esempio ci riempie il cuore di orgoglio".
Il colonnello Alberto Rossi aveva fatto l'Accademia di sanita militare interforze a Firenze. Aveva partecipato a missione internazionali all'estero come in Somalia sempre in veste di medico ufficiale della Folgore. Ha vissuto anche l'esperienza di sindaco a Fauglia per 8 anni negli anni '90. Era inoltre legato al Gruppo della Chiesa Latina Istituto Cristo Re e alle suore di Montenero dell'Istituto Cristo Re.
Ha lasciato con i figli Enrica Maria e Francesco anche la sorella Rita.
M.D.