Quotidiano Nazionale logo
22 feb 2022

"Abbiamo aperto il confronto La protesta è stata utile"

Gli studenti livornesi fanno il punto sulle manifestazioni

"Venerdì 18 febbraio, noi studenti delle scuole livornesi – scrivono i ragazzi in una lettera aperta – siamo scesi in piazza per la manifestazione conclusiva della fase della protesta studentesca iniziata lunedì scorso. Al sit-in, seguito al corteo per le vie della città, sono intervenuti studenti, professori e anche il sindaco Salvetti, a confermare il supporto dell’amministrazione comunale alle nostre istanze.

Da lunedì, dopo due settimane di autogestioni e manifestazioni, torneremo tutti alla normalità didattica: dopo un incontro con il ministero dell’istruzione a inizio settimana abbiamo infatti ottenuto dei tavoli di lavoro studenti-ministero sui temi alla base della nostra protesta (riforma del PCTO, finanziamenti per l’edilizia scolastica, riforma dell’Educazione Civica, finanziamento adeguato del supporto psicologico e riforma dell’esame di stato) e possiamo ritenere raggiunto l’obiettivo di questa prima fase di protesta.

Non torniamo dunque in classe a mani vuote: torniamo in classe sapendo che nonostante l’iniziale sordità delle istituzioni a cui ci rivolgevamo siamo riusciti a farci ascoltare. L’apertura di un serio dialogo tra le nostre rappresentanze e le istituzioni deputate all’attuazione delle riforme scolastiche è l’inizio di un lungo percorso: inizia adesso infatti la fase più importante, quella dell’ottenimento di risultati concreti e dell’attuazione delle riforme che chiediamo".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?