Quotidiano Nazionale logo
18 mar 2022

Affitta una casa ma è una truffa Scatta la denuncia

La Guardia di Finanza di Livorno ha denunciato alla Procura della Repubblica il titolare di un’agenzia di money transfer (il sistema di invio di denaro alternativo al circuito bancario o postale) che non avendo identificato con scrupolo un suo cliente ha consentito cosi che fosse messa in atto una truffa ai danni di un’ignara cittadina abruzzese, convinta di prendere in affitto un appartamento a Bologna. Dopo aver esaminato alcune transazioni finanziarie anomale, le Fiamme Gialle hanno messo sotto controllo dei movimentazione di denaro a vantaggio di un soggetto inesistente. È così che le indagini hanno portato a individuare la donna, aquilana, vittima del raggiro caduta nella trappola grazie ad annunci pubblicati in bacheche virtuali dove si reclamizzava la disponibilità di appartamenti in zone universitarie a prezzi convenienti a Bologna. La donna aveva inviato al sedicente proprietario l’anticipo per la locazione. Il truffatore è riuscito a incassare il danato attraverso il money transfer di Livorno, usando un documento d’identità palesemente contraffatto. Perciò è stato segnalato alla Procura per i reati di sostituzione di persona e truffa, mentre il titolare del money transfer per omessa verifica della clientela.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?