Vento forte
Vento forte

Livorno, 25 marzo 2019 - Come annunciato, le previsioni meteo indicano il ritorno del freddo in Toscana per le prossime ore. Ma il brusco calo delle temperature sarà percepito ancora di più  a causa del forte vento che ancora una volta tornerà a farsi sentire, tanto che il Centro funzionale della Regione ha diramato per tutta la giornata di martedì 26 marzo un'allerta di colore arancione (quindi piuttosto alta, sopra c'è solo il rosso) per buonaparte della regione e gialla per la parte rimanente.

Allerta vento

Nel dettaglio l'allerta sarà arancione in tutta la Toscana tranne che per queste zone, dove invece l'allerta è gialla: Lunigiana, costa nord da Carrara a Vecchiano, Garfagnana, Appennino Pistoiese, Mugello e la parte orientale della provincia di Arezzo. 

Le  previsioni indicano l'inizio delle raffiche dal tardo pomeriggio di lunedì sui crinali appenninici con raffiche fino a 60-70 km/h sull'Alto Mugello; dalla tarda serata (intorno alle 21-22) vento forte da nord-est sulle zone appenniniche in estensione alle zone settentrionali della regione entro le 24 e a tutta la regione nella giornata di martedì. Raffiche fino a 120-150 km/h sui rilievi appenninici, fino a 80-100 km/h su Arcipelago, Amiata, Colline Metallifere e litorale, e fino a 70-90 km/h altrove.

Per quanto riguarda il meteo, martedì inizialmente nuvoloso con piogge sparse e locali rovesci, più probabili sulle zone appenniniche con neve oltre i 700-900 metri, poi su Grossetano e Arcipelago meridionale. Miglioramento dal pomeriggio a partire dalle zone settentrionali.

I principali rischi sono collegati al crollo di alberi, alla caduta di sassi e strutture pericolanti.

Condizioni climatiche avverse, che favoriscono anche lo svilupparsi di incendi, come avvenuto nello scorso fine settimana in varie località della Toscana. Il presidente Enrico Rossi ricorda ancora una volta che la Regione ha deciso di vietare fino al 31 marzo su tutto il territorio l'abbruciamento di residui vegetali agricoli e forestali. "L'organizzazione antincendi boschivi regionale - sottolinea Rossi - ha attivato i massimi livelli di allerta operativi in tutte le province. Dalle 21 di oggi è previsto un nuovo aumento del vento con codici arancione e giallo che interessano tutta la Toscana e quindi rinnovo l'appello alla massima attenzione e collaborazione a tutti i cittadini, perché ciascuno si senta responsabile di fronte al rischio di incendi e diffonda l'informazione per quanto è nelle sue possibilità".