Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

Alluvione Livorno, processo a Nogarin: prima udienza. Comune parte civile

L'ex primo cittadino unico imputato per la tragedia che colpì la città nel 2017

NOGARIN IN TRIBUNALE 12-05-2022
Il sindaco Nogarin entra in tribunale (Foto Novi)

Livorno 12 maggio 2022 - Il Comune di Livorno ha chiesto e ottenuto di costituirsi parte civile, perché è stata lesa la sua immagine in relazione alla drammatica alluvione del settembre 2017 costata la vita ad otto persone. Il giudice monocratico Ottavio Mosti nella prima udienza del processo per l'alluvione iniziato  giovedi 12 maggio, ha accolto la richiesta del Comune.

Sul banco degli imputati siede l'ex sindaco Filippo Nogarin, accusato di omidio colposo plurimo. Per la stessa accusa il 14 gennaio scorso, all'ultima udienza preliminare, l'ex comandante della polizia municipale e responsabile della protezione civile del Comune all'epoca, Riccardo Puccinelli, fu assolto con formula piena. Lui aveva scelto il rito abbreviato. Nogarin con i medesimi capi di imputazione è stato rinviato a giudizio.

In aula oltre ai legali delle parti e lo stesso Nogarin, c'erano i familiari di alcune delle vittime. Il pm Antonella Tenerani interpellata a margine dell'udienza per sapere se la Procura della Repubblica  di Livorno si appellera' contro l'assoluzione di Pucciarelli, ha risposto "stiamo valutando il da farsi. C'è tempo fino alla fine di maggio".

Monica Dolciotti

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?