Quotidiano Nazionale logo
31 dic 2021

Altre scritte offensive contro Zini

Portoferraio, questa volta è stato imbrattato con spray arancione un muro che costeggia via De Nicola

Angelo Zini
Angelo Zini
Angelo Zini

Una nuova scritta offensiva nei confronti del sindaco Angelo Zini che mette in dubbio la sua onestà è comparsa su un muro che costeggia via Enrico De Nicola, a poche decine di metri di distanza da quella rinvenuta la mattina di Natale sul muro esterno del cimitero della Misericordia. Per scrivere le stesse parole ’Zini corrotto’ della volta precedente è stata nuovamente utilizzata la vernice di una bomboletta spray di colore arancione. E la calligrafia lascia ben pochi dubbi sul fatto che l’autore dell’atto sia la stessa persona entrata in azione qualche giorno prima. Anche in questo caso Zini, che si è detto molto amareggiato per questi ripetuti attacchi alla sua persona ed alla sua integrità morale, ha sporto denuncia contro ignoti al locale Commissariato di Polizia, al quale si era già rivolto nella giornata di martedì. I gesti anonimi contro il primo cittadino hanno suscitato sdegno ed indignazione in tutta la comunità elbana che al riguardo ha espresso un forte sentimento di condanna. Ad esprimere a Zini la loro vicinanza "per gli attacchi alla sua persona e alla figura istituzionale che rappresenta" e "una ferma condanna per questi atti di vile e infamante discredito" sono i colleghi sindaci Walter Montagna (Capoliveri) e Maurizio Papi (Porto Azzurro) che si sono aggiunti agli altri primi cittadini Gabriella Allori (Marciana Marina) e Simone Barbi (Marciana) che avevano fatto sentire la loro voce subito dopo la comparsa della prima scritta offensiva. Solidarietà al primo cittadino portoferraiese viene espressa anche dal coordinatore per l’arcipelago livornese della Cgil Manuel Anselmi che parla di "atto inaccettabile, vile e codardo" con "l’auspicio che i responsabili siano individuati quanto prima". Pieno appoggio e sostegno a Zini arriva anche dal Partito Democratico secondo il quale "tali ripetuti gesti, ancorchè codardamente anonimi, sembrano avere la matrice comune dell’ignoranza, dell’odio e ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?