Quotidiano Nazionale logo
24 dic 2021

Approvato il maxi progetto per il dragaggio del canale

L’Autorità di Sistema procede con i lavori al porto

Va avanti speditamente l’intervento per l’allargamento del canale di accesso al porto di Livorno: mercoledì il presidente dell’Autorità di sistema portuale Luciano Guerrieri, ha infatti approvato il progetto esecutivo relativo ai lavori di dragaggio di 77.000 metri cubi di sedimenti. Il progetto, realizzato dalla società Acquatecno S.r.l., prevede il rimodellamento del fondale del canale a una profondità di 13 metri, su un’area di circa 24mila mq. Nei lavori è compresa anche la demolizione di quanto rimasto del pontile n.13, il cui tratto terminale per complessivi 35 metri, era stato smantellato all’inizio di marzo. Il bando di gara verrà pubblicato nei prossimi giorni sul Sistema Telematico Acquisti Regionale della Toscana (START). I lavori, del valore di 1,5 milioni di euro, dovranno essere realizzati in 120 giorni consecutivi e, una volta completati, consentiranno di allargare il volume navigabile del Canale, garantendo anche un più sicuro transito delle navi di grossa stazza. Questo intervento nel suo complesso, una volta giunto a conclusione, permetterà alle navi di grandi dimensioni di percorrere il canale di ingresso al porto. Si tratta di un’opera propedeutica alla reapizzazione della Darsena Europa, infrastruttura strategica per il rilancio e lo sviluppo del porto di Livorno e per consolidarne l’occupazione.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?