Quotidiano Nazionale logo
10 apr 2022

’Archetipo’ Ricerca creativa alle Commedie

Seconda giornata con workshop e danza. Il progetto di Pagni, Tricoli, Geppetti e la Guarnotta

’Archetipo’ è un evento artistico nato dall’attività progettuale di un gruppo di giovani creativi
’Archetipo’ è un evento artistico nato dall’attività progettuale di un gruppo di giovani creativi
’Archetipo’ è un evento artistico nato dall’attività progettuale di un gruppo di giovani creativi

Al Teatro delle Commedie due giorni di “Archetipo”, un evento artistico nato dall’attività progettuale di un gruppo di giovani creativi in collaborazione con il collettivo milanese di arti performative Cult of Magic. L’intento è quello di offrire uno spazio per la ricerca creativa e stimolare una coscienza artistica collettiva. Il progetto, presentato da Niccolò Pagni, Ugo Andrea Tricoli, Giulio Geppetti e Ginevra Guarnotta, riguarda un evento di due giornate,ieri e oggi, dalle 14 alle 23, al Nuovo Teatro delle Commedie, e l’ingresso è gratuito. Il nome “Archetipo”, rendono noto gli organizzatori, rimanda ad un "modello primordiale, origine del pensiero e della forma, genesi di ogni gesto, linguaggio comune e coscienza collettiva". È nel solco di questa ispirazione che la due giorni è stata organizzata in modo speculare, e prevede un programma molto ricco: un workshop “Questo è il mio corpo (un’altra Ofelia)” fondato sul concetto di ripetizione e sviluppato in due percorsi, uno di danza, l’altro di musica, che sarà tenuto dal collettivo Cult of Magic. Ieri una mostra con opere di giovani artisti emergenti, e a seguire altri eventi collaterali, quali performance, live-set e dj-set. Tra questi “Re Penelope” una performance di danza contemporanea di Samira Cogliandro, i live-set di Francesco Sacco e Luca Pasquino il primo giorno, e Lorenzo Saini, in arte “Lo.Sai”, per la giornata di oggi. Il dj-set è invece affidato a Niccolò Pagni.

Il secondo giorno ci sarà poi la restituzione del workshop, sempre a cura del collettivo milanese Cult of Magic, i cui volti sono le danzatrici Giada Vailati, Samira Cogliandro e il compositore Francesco Sacco. Il progetto “Archetipo” nasce nel contesto del Progetto Neet - Nuove Energie Emergono dai Territori, nell’ambito dell’avviso pubblico “Sinergie per la presentazione di proposte progettuali di gemellaggio fra Comuni per lo sviluppo e la diffusione di interventi di innovazione sociale giovanile” emesso da Anci e finanziato dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale.

Simone Bacci

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?