Portoferraio (Livorno), 22 ottobre 2020 - Due balenottere in darsena a Portoferraio. L'Elba si è svegliata giovedì mattina con questa inaspettata visita. Si tratta di due esemplari che si sono spinti fino al limite con la strada e con la calata Matteotti. Le due balenottere non sono apparse per niente intimorite.

Sono rimaste nella darsena per tutto il giorno. Per questo è scattato subito il monitoraggio del personale del Parco dell'Arcipelago Toscano e della Capitaneria, che hanno controllato le evoluzioni dei due esemplari. Senza comunque interferire, come hanno raccomandato dal centro dell'Università di Siena che segue in generale gli esemplari che si muovono nel Santuario dei cetacei, la zona tra Liguria, Sardegna e Isola d'Elba dove questi animali trovano il loro habitati ideale. Centinaia di persone sono arrivate in Darsena per scattare foto e girare video.  

Le visite delle balene nella zona portuale d Portoferraio non sono una novità. Quella precedente risale al 4 settembre 2014. Anche allora entrarono nella Darsena due balenottere che vi rimasero poco più di un'ora. Andando indietro nel tempo il 14 ottobre 2013 due grossi cetacei girovagarono per quasi otto ore nel porto commerciale e lo stesso fecero nel luglio 2008.

Ben due, il 25 maggio ed il 6 giugno sono state invece nel 2007 le visite di tre balenottere, rimaste la prima volta 4 ore nella Darsena Medicea, la seconda addirittura otto nel tratto di mare tra il molo Massimo e l'Alto Fondale