I protagonisti della serie
I protagonisti della serie

Marciana Marina (Isola d'Elba), 14 maggio 2020 - L’emergenza Coronavirus ha fatto saltare anche le riprese de ‘I delitti del BarLume’, la serie televisiva girata sull’isola dove Marciana Marina, ormai dal 2012, si trasforma nell’immaginario paesino toscano di Pineta. I fans delle storie nate dalla fantasia dello scrittore pisano Marco Malvaldi, con protagonisti il barista-detective Massimo Viviani (Filippo Timi), la sexy banconista Tiziana (Enrica Guidi), il commissario Vittoria Fusco (Lucia Mascino) ed i vecchietti ficcanaso Emo, Pilade, Gino e Aldo (Alessandro Benvenuti, Athos Davini, Marcello Marziali e Massimo Paganelli,) possono però dormire sonni tranquilli. I due nuovi episodi verranno girati non appena sarà possibile, come conferma Carlo Degli Esposti, il patron della Palomar che insieme a Sky Cinema produce la serie.

«Il ‘BarLume’ si farà. Stiamo aspettando di capire le norme di sicurezza da attuare sul set. Le sceneggiature sono pronte. Decideremo in base alle disposizioni regionali quando cominciare le riprese. E’ garantito che saremo in onda con i due nuovi episodi nel gennaio 2021".
Quando dovevano iniziare le riprese?
"Dovevano essere già iniziate e concludersi a giugno. Vedremo adesso in base alla stagione ed alle altre cose quando effettuarle. Nel peggiore dei casi contiamo di iniziare a settembre. I ritardi sono superabili".
Le location saranno le solite? "Si. Il ‘BarLume’ sarà allestito in piazza della Vittoria a Marciana Marina. Ci saranno delle novità per quanto riguarda alcune spiagge. I sopralluoghi però non li abbiamo ancora fatti per il blocco".
Gli attori come l’hanno presa? "Molto bene. E stanno tutti bene. Abbiamo tre decani tra i 70 e gli 80 anni e passa che sono in perfetta forma. A noi il Coronavirus ….ci fa un baffo".
Qualcosa sulle trame?
"No. E’ ancora presto. Le trame ci sono, ma le faremo conoscere più avanti, in autunno".
Novità nel cast?
"Con il cast siamo ancora un po’ indietro. Però qualche new entry legata ai casi specifici ci sarà".
C’è la volontà di andare avanti con altri episodi dopo questi? "Certamente. Il BarLume sta andando molto bene. Ad oggi è la serie televisiva più longeva in onda dopo Montalbano. Il pubblico ha apprezzato molto le repliche trasmesse durante il lockdown su Tv8".
Lei è un grande amico dell’Elba. Cosa si sente di dire agli elbani?
"Che devono tenere di conto la fortuna che hanno avuto di stare in un’isola che è scomoda e complicata da vivere, ma da anche grandi agevolazioni. Il fatto che l’isola sia quasi Covid-19 free è un patrimonio che va conservato".