Quotidiano Nazionale logo
9 gen 2022

"Basta, via del Pino ora grida vendetta"

La rabbia dei residenti: "Strada divisa in due da mesi, ritardo nei lavori e cumuli di immondizia"

Lo sfogo dei residenti che chiedono più attenzione alla cura del territorio da parte dell’amministrazione
Lo sfogo dei residenti che chiedono più attenzione alla cura del territorio da parte dell’amministrazione
Lo sfogo dei residenti che chiedono più attenzione alla cura del territorio da parte dell’amministrazione

"In via del Pino a Savolano da 15 giorni non metto fuori la plastica tanto non vengono a ritirarla" dice Franco. "Io abito in via della Malva, qui non hanno ritirato il vetro. La settimana scorsa invece è rimasto il multimateriale. Ho provato a chiamare Aamps ma non mi ha risposto nessuno" è la testimonianza di Cinzia. "Una settimana fa ho provato a fare una segnalazione al numero verde. È stata registrata il mio messaggio, ma non si è visto nessuno" lamenta Elisabetta. Queste sono le testimonianze dei residenti della frazione di Savolano tra Montenero e Castellaccio. Una grappolo di case arroccate a poca distanza dalla curva di Nuvolari, vista mare. Questa frazione, dimenticata dalla ’matrigna’ Livorno è in bilico tra il degrado e l’oblio. Elisabetta Panicucci, a nome dei vicini di casa di Savolano, ci ha documentato questa situazione scoraggiante. "Ho chiamato Aamps – dice la residente – Mi ha risposto un call center al quale ho segnalato il mancato ritiro dei rifiuti. C’è anche un numero whatsapp al quale ho inviato foto e filmati. Non sono stata in grado in di inoltrare nulla". Altra questione. "Eppure i mezzi per il ritiro dei rifiuti arrivano a Savolano". C’è poi il problema della frana in via del Pino che dal gennaio 2021 l’ha tagliata in due. Lo abbiamo raccontato il 12 febbraio dello scorso anno. I lavori per mettere in sicurezza la strada "dovevano cominciare nel novembre 2021 – racconta Elisabetta – invece non è cambiato nulla". Eppure era stata l’amministrazione comunale a riferirlo. Lo scorso novembre, infatti, l’amministrazione e aveva fatto il punto della situazione. "In seguito alle piogge dello scorso gennaio, infiltrazioni d’acqua provenienti da via del Viperaio hanno eroso l’opera muraria che sostiene questo tratto di via del Pino provocandone il lesionamento. Sono previsti sei mesi di ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?