Quotidiano Nazionale logo
1 apr 2022

Biblioteca comunale in gestione Come partecipare alla selezione

Il Comune intende affidare il servizio e ha pubblicato un bando per la struttura di via Corsini

È fissato per il 12 aprile il termine ultimo per presentare, da parte dei soggetti interessati in possesso di requisiti idonei, la manifestazione di interesse per gestire le attività della biblioteca comunale di via Corsini. Il comune prevede di affidare l’incarico per 18 mesi prorogabili per ulteriori 12 mesi per un importo di 141.000 euro. Le attività bibliotecarie sono dettagliate dagli uffici comunali in 20 punti, fra i quali la custodia, la sorveglianza, il riordino e la catalogazione dei libri oltre ovviamente alla accoglienza del pubblico in orario settimanale lunedì venerdì 9-19 e sabato 9-13. La biblioteca, nata nel lontano 1956 negli antichi locali al piano terra del palacongressi di piazza Guerrazzi è stata trasferita dal dicembre 2001 nella sede attuale, ha una sala intitolata al compianto assessore Alberto Mazzoncini dall’allora giunta del sindaco Benedetti, dispone di sale lettura, wi fi gratuito e 8 postazioni interne pubbliche, negli scaffali cd, Dvd e fumetti, ai tavoli quotidiani nazionali e locali, periodici in libera consultazione. Chiusa nei mesi bui del covid è stata riaperta nel luglio 2020 con tutte le regole della pandemia e gestita dal personale comunale supportato da alcuni volontari di cooperazione del settore.Il bando pubblico per gli interessati alla gestione è consultabile sul sito internet www.comune.cecina.it.

Roberto Ribechini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?