Biciclette sul marciapiede in via Carlo Bini (Foto Novi)
Biciclette sul marciapiede in via Carlo Bini (Foto Novi)

Livorno, 17 marzo 2021 - Piccole e grandi cose che interessano ai livornesi: il decoro e la cura della città sono importanti. Queste foto le ha scattate il nostro Novi dopo varie segnalazioni al WhatsApp Telegrafo.

"In via Carlo Bini ci sono alcune biciclette incatenate a una grondaia - scrive Giorgio G.- proprio sul marciapiede della scuola. Il passaggio dei pedoni, soprattutto dei bambini, diventa complicato, è una gimkana pericolosa. Secondo me non si dovrebbero incatenare le biciclette lì così". Siamo andati a vedere e le abbiamo fotografate: le vedete qui sotto.

Biciclette sul marciapiede in via Carlo Bini (Foto Novi)

Altre segnalazioni analoghe ci erano arrivate nei giorni scorsi da via Garibaldi e dal viale degli Avvalorati.

Va detto, a onor di cronaca, che molto frequentemente il Comune effettua le rimozioni di questi ferri vecchi sparsi qua e là per le strade cittadine. Proprio poche settimane fa, infatti, è stato diffuso il report di Palazzo Civico in merito alle rimozioni di biciclette e anche altri rifiuti ingombranti abbandonati e pericolosi. Non si tratta di operazioni facili e va dato atto dell'impegno dell'amministrazione. 

Le bici ammucchiate comunque restano molte. Il nostro fotografo si è fatto un giro in alcune strade da dove erano arrivate segnalazioni, da Borgo Cappuccini a via Mentana e via De Larderel, tanto per fare qualche esempio.

Altre biciclette "ammucchiate" in Borgo Cappuccini

In molti casi può capitare di imbattersi in biciclette abbandonate davvero da tanto tempo e che finiscono con l'essere immancabilmente "cannibalizzate" per i pezzi di ricambio. In altri casi ancora si tratta di bici che qualche cittadino lascia fuori, incatenate a un palo o a una transenna, perché comunque le usa: il rischio, casomai, per queste due ruote è quello di essere rubate. Tutte insieme, o un pezzo alla volta...

Biciclette abbandonate in Borgo Cappuccini