Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

Cade dal moletto e muore annegata

Livorno, la tragedia ieri mattina vicino a Quercianella. La vittima aveva 78 anni. Il Pm ha disposto comunque l’autopsia

Polizia e uomini della guardia costiera sulla spieggetta davanti al corpo coperto da un lenzuolo
Polizia e uomini della guardia costiera sulla spieggetta davanti al corpo coperto da un lenzuolo
Polizia e uomini della guardia costiera sulla spieggetta davanti al corpo coperto da un lenzuolo

Una donna di 78 anni, Maria Antonietta de Lucia, originaria di Chieti, ma residente a Scandicci, è stata trovata morta ieri nella tarda mattina alla spiaggia di via Pascoli, nei pressi del moletto del Chioma. Il luogo del ritrovamento non è lontano da Quercianella. Il corpo in parte era in mare. È stata una bagnante arrivata in spiaggia a fare la terribile scoperta. Forse la donna colta da un malore, mentre passeggiava tra gli scogli e il molo, è caduta in acqua annegando. Poi il corpo è stato trascinato a riva dalla corrente. La testimone ha subito allerato il numero delle emergenze 112 e sono intervenuti sul posto i soccorritori della Misericordia di Antignano con il medico rianimatore. Ma per Maria Antonietta de Lucia ormai non c’era più nulla da fare. Nella caduta si sarebbe ferita alla testa come ha riscontrato il medico arrivato con l’ambulanza della Misericordia. In via Pascoli sono giunti anche i militari della guardia costiera e gli agenti della Questura con il medico legale, che ha confermato il decesso della donna e dopo un primo esame del cadavere ha rilevato che non c’erano segni che potessero far pensare ad una more violenta. Sull’episodio indagano sia la capitaneria di porto che la polizia distano. L’ipotesi più accreditata dunque pare sia quella secondo la quale la donna sia stata colta da un malore mentre camminava tra il molo di Chioma e la scogliera e per tale motivo si ritiene che sia caduta in mare senza riprendere conoscenza. Tuttavia il pm di turno Antonella Tenerani ha ordinato che sia seguita l’autopsia sul corpo della settantottenne che dalle informazioni acquisite dalla polizia non aveva familiari. Eva contatti solo con un avvocata di Scandicci. Pare inoltre che non fosse ospite di alberghi o altre strutture turistiche della costa.

E un altro incidente, per fortuna meno grave è accaduto ieri all’Elba, nel comune di Porto Azzurro in località Terra Nera, in prossimità del laghetto che si trova davanti al mare.

Secondo quanto si è appreso un turista del nord Italia, è precipitato per circa 10 metri dopo esser caduto dalla bici, riportando varie escoriazioni e fratture. Sul posto sono intervenuti i volontari della Pubblica Assistenza di Porto Azzurro che hanno soccorso l’uomo, e gli agenti della polizia municipale. Dopo aver valutato le condizioni del ferito, cinquantenne, è stato allertato l’elisoccorso Pegaso che è atterrato sulla spiaggia ed ha trasportato l’uomo all’ospedale di Pisa.

Monica Dolciotti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?