Quotidiano Nazionale logo
10 dic 2021

Livorno: Chips, cagnolino conteso torna a casa. Era stato rapito in Francia

Al centro di una lite tra due gruppi di persone, l'animale è stato consegnato dal Comune al canile e poi la sua foto è stata messa sul web. Così, è stato riconosciuto dalla sua padrona

featured image
Il cane Chips riconsegnato alla sua padrona (foto Comune di Livorno)

Livorno, 10 dicembre 2021 - È tornato finalmente a casa Chips, un cane 'conteso' che era stato preso in custodia dall'Ufficio Tutela animali del Comune di Livorno dopo una lite tra due gruppi di persone. Lo ha reso noto l'amministrazione comunale precisando che «il mese scorso la polizia municipale era intervenuta per risolvere una lite fra due gruppi di persone che sostenevano entrambi la proprietà di un piccolo cane pezzato bianco e marrone, ma poiché nessuno aveva documenti che potessero comprovarne la proprietà, l'animale era stato portato al canile municipale».

Successivamente la foto del cane è stata fatta girare attraverso i social e una signora di Montpellier (Francia) ha riconosciuto il suo cane Chips, sottrattole in Francia ad aprile. Dopo avere visto la foto, la donna si è messa in contatto con il canile e dopo aver inviato il passaporto del cane, la foto e il libretto sanitario ha chiesto quando potesse venire a prenderlo. Lunedì scorso il lieto fine: con la francese che si è 'ricongiunta' con il suo cane a Livorno per poi fare ritorno a Montpellier in compagnia del suo amico a quattro zampe.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?