Quotidiano Nazionale logo
27 feb 2022

‘Carmina Burana’ di Carl Orff al teatro Goldoni

Appuntamento il 5 marzo con la grane musica Corale e Voci Bianche dirette da Preziosi

Ensemble strumentale, il Laboratorio Corale e il Coro Voci Bianche del Teatro Goldoni di Livorno. Direttore Maurizio Preziosi
Ensemble strumentale, il Laboratorio Corale e il Coro Voci Bianche del Teatro Goldoni di Livorno. Direttore Maurizio Preziosi
Ensemble strumentale, il Laboratorio Corale e il Coro Voci Bianche del Teatro Goldoni di Livorno. Direttore Maurizio Preziosi

Al Teatro Goldoni il 5 marzo un cartellone ‘Carmina Burana’ di Carl Orff. Si esibiranno l’Ensemble strumentale, il Laboratorio Corale e il Coro Voci Bianche del Teatro Goldoni di Livorno. Direttore Maurizio Preziosi. È nell’abbazia di Benediktbuern in Baviera (Germania) che nel 1230 viene realizzato il Codex Buranus, il codice miniato che contiene il manoscritto dei Carmina Burana, un insieme di canti poetici medievali composti in tardo latino, francese antico e tedesco medievale, dai clerici vagantes o goliardi, giovani studenti che vagavano da una università all’altra. All’epoca la definizione dei goliardi si discostava dal significato che ne diamo attualmente di persone spensierate, irriverenti. Si trattava infatti di studenti e docenti delle università, di fatto controllate dalla Chiesa, che utilizzavano la propria presenza all’interno di ordini clericali minori mossi dall’intento di riportare la Chiesa sulla retta via della povertà evangelica. I Carmina Burana sono espressione degli albori della cultura laica europea scritta nelle forme delle nascenti lingue romanze. Rappresentano uno dei primi esempi di poesia profana che sia giunta ai giorni nostri. Questa composizione appartiene al trittico teatrale di Orff ‘Trionfi’, che comprende anche i ‘Catulli Carmina’ ed il ‘Trionfo di Afrodite’. La prima esecuzione avvenne l’8 giugno 1937 a Francoforte ma, a dispetto del grande successo di pubblico, venne osteggiata dal regime nazista che mise in evidenza lo spirito spinto ed impertinente di alcuni canti. L’opera ebbe la sua prima italiana nel 1942 al Teatro alla Scala. L’inizio dello spettacolo sarà alle 21. La biglietteria è aperta il martedì e giovedì dalle 10 alle 13 e il mercoledì, venerdì e sabato dalle 16-30 alle 19-30 (Tel. 0586 204290l. La vendita dei biglietti è anche On Line su www.goldoniteatro.it – www.ticketone.it. ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?