Quotidiano Nazionale logo
19 mar 2022

Caro bollette Allarme dell’Svs

Il direttore operativo della Svs di Livorno, Francesco Cantini, è preoccupato per i contraccolpi del caro energia e carburanti anche sulla sua associazione. La bolletta della corrente quanto è cresciuta nell’ultimo mese? "È raddoppiata da gennaio. Da noi l’energia elettrica è molto usata in tutte le sedi che sono operaie h 24. La centrale operativa è la piu energivora perché lì ci sono computer, stampati, schermi per visualizzare i mezzi in movimento. Quindi è intuibile l’effetto boomerang provocato dall’ aumento dei costi di gestione". È possibile per voi in quanto soggetto del settore avere aiuti? "L’unico aiuto concreto arriva dalle donazioni dei cittadini, dai contributi dei soci sostenitori e dalle oblazioni di chiunque usufruisca dei nostri servizi". State investendo sulle rinnovabili? "La sede Svs del Picchiati è stata relizzata con un impianto fotovoltaico, ma deve essere ammodernato e potenziato sulle attività svolte che nel frattempo sono cresciute. Infatti in quella sede abbiamo le ambulanze per i trasporti sanitari ordinari che, anche quando sono ferme, per mantenere operativi gli apparati elettromedicali devono restare collegate alla rete elettrica, specie la notte. Qui ci sono anche i mezzi della protezione civile". Il costo del carburante: un altro salasso. "Da 1,6 euro il litro siamo passati a 2,3 euro il litro per il gasolio. Cerchiamo così di risparmiare sui costi generali per non essere costretti a fermare mezzi e servizi".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?