Quotidiano Nazionale logo
16 feb 2022

Caro-bollette, la mossa della Confcommercio "Inviate le fatture alla nostra posta elettronica"

Le imprese colpite dall’aumento delle utenze di luce e gas invieranno le loro fatture all’indirizzo di posta elettronica [email protected] Francesca Marcucci, presidente provinciale e vice regionale Confcommercio. "Vogliamo documentare gli aumenti ingiustificati che mettono a rischio la sopravvivenza stessa di un intero settore. Stiamo inoltre lavorando alla costituzione di un gruppo di acquisto che riesca ad abbassare i costi".

Confcommercio Toscana apre un osservatorio permanente regionale per un monitorare il costante aumento di luce e gas. Si tratta della prima iniziativa concreta per cercare di contrastare il caro-bollette, fenomeno che sta mettendo in ginocchio migliaia di imprese toscane. Gli imprenditori del commercio del turismo e dei servizi dovranno inviare l’ultima bolletta ricevuta e quella del corrispondente periodo del 2020 all’indirizzo di posta elettronica dedicato [email protected] "Il costo medio della luce nel 2021- fa presente la Marcucci - prima degli aumenti dei Kw, era intorno a 0.210.23 centesimi ed è passato oltre 0.51 nel mese di dicembre, mentre quello del gas era di circa 0.850.90 a mc ed è passato ad oltre 1,57. Per effetto dei costi complessivi in fattura, quindi, chi prima pagava 2.200 per 1000 kw, adesso ne paga 5.100, chi prima pagava 850 per 1000 mc di gas, adesso ne spende circa 1.600".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?