In arrivo 30mila nuove dosi in Toscana di vaccino Astrazeneca per gli under 55
In arrivo 30mila nuove dosi in Toscana di vaccino Astrazeneca per gli under 55
La settimana arancione si chiude con casi ancora in aumento, seppure lieve. A differenza dei mesi passati il virus circola anche nei piccoli centri e i numeri, messi tutti insieme, stanno diventando troppo alti. Il report Asl Toscana Nord Ovesta nell’ambito sanitario di Livorno (180mila abitanti) registra 31...

La settimana arancione si chiude con casi ancora in aumento, seppure lieve. A differenza dei mesi passati il virus circola anche nei piccoli centri e i numeri, messi tutti insieme, stanno diventando troppo alti.

Il report Asl Toscana Nord Ovesta nell’ambito sanitario di Livorno (180mila abitanti) registra 31 casi, di cui Collesalvetti 3, Livorno 28. Nelle Valli Etrusche (140mila abitanti) 30 casi, di cui

Bibbona 1, Campiglia Marittima 3, Castagneto Carducci 1, Castellina Marittima 1, Cecina 6, Monteverdi Marittimo 1, Riparbella 2, Piombino 2, Rosignano Marittimo 13.

Purtroppo dopo giorni contrassegnati da nessuna vittima ieri il report registra due decessi. Una

donna di 85 anni e uomo di 80 anni dell’ambito di Livorno.

Per quanto riguarda i ricoveri per “Covid-19”, negli ospedali dell’Aasl Toscana nord ovest c’è una soistanziale stabilità: sono in totale 215 (venerdì erano 212), di cui 32 (stesso numero di ieri) in Terapia intensiva. All’ospedale di Livorno 54 i ricoverati, di cui 7 in Terapia intensiva. All’ospedale di Cecina 17 i ricoverati, di cui 3 in Terapia intensiva.

Alla data del 19 febbraio le vaccinazioni effettuate nell’area dell’Asl Nord Ovest erano 57.523, di cui 41.471 per prime dosi, tra operatori sanitari (25.237), ospiti delle Residenze sanitarie assistenziali (3.371), personale non sanitario, personale scolastico, forze di Polizia etc (12.863). Zona Livornese: 10.651 vaccinazioni di cui 3.227 seconde dosi; Zona Valli Etrusche: 5.865 vaccinazioni di cui 1.338 seconde dosi;Zona Elba: 1.172 vaccinazioni di cui 297 seconde dosi.

L. F.