Cassonetti strapieni
Cassonetti strapieni

Livorno, 7 ottobre 2019 - Cassonetti intelligenti inesorabilmente presi di mira dai soliti cittadini privi di senso civico. In via del Seminario a due passi da piazza dei Mille, dove sono in funzione le telecamere del Comune per la video sorveglianza, c’una batteria di cassonetti ad apertura controllata con tessera presa di mira da atti avandalici e forzature dei portelloni, allo scopo si usarli indiscriminatamente. Tutte le mattine sono stracolmi di rifiuti.
Decine  di sacchetti vengono anche abbandonati a terra per la gioia di ratti e gabbiani che banchetto allegramente. I residenti di via del Seminari e piazza dei Mille sono esasperati. Perciò di recente hanno approfittato della presenza del sindaco Salvetti in zona per scendere in strada e chiedere il suo intervento. Il sindaco si è impegnato a farsi carico di questa richiesta.

L’assessore all’ambiente Giovanna Cepparello assicura intanto: «Ci stiamo lavorando. Stiamo mettendo a punto una strategia per via del Seminario, ma anche per via Garibaldi. Crediamo che in queste strade siano stati collocati cassonetti inadatti perché facilmente manomissioni, più di quelli di diversa tipologia ma sempre con scheda, in uso nel Pentagono del Buontalenti». Sempre la Cepparello sottolinea: «Coloro che abbandonato sacchetti a terra costringono il personale Avr ad un aggravio di lavoro per la loro rimozione, che esula dallo spazzamento che a sua volta non può essere fatto nel tempo dovuto».

Prenderà invece il via domani l’ennesima campagna di rimozione delle biciclette abbandonate, legate ai pali con tanto di catene. Questa volta è interessata via del Larderel in pieno centro, a due passi dal Tribunale e da piazza della Repubblica.
Lungo il marciapiede incatenate ai pali della segnaletica c’è una miriade di biciclette vecchie e cannibalizzate. Sono tutte accatastate con solide catene e sono li da mesi. La situazione è diventata ingestibile e i cittadini l’hanno riferito alla polizia municipale che è intervenuta attaccando alle biciclette avvisi per i legittimi proprietari, se ci sono, affinché le tolgano. Lo dovranno fare entro oggi. Dopodiché, domani passeranno gli addetti incaricati dal Comune insieme ai vigili urbani per la rimozione.