Quotidiano Nazionale logo
1 apr 2022

’Ceci in mareee!’ Flash mob all’Acquario

Giornata mondiale consapevolezza dell’autismo. Ritrovo il 3 aprile alle 10,30 alla Terrazza Mascagni

In occasione della Giornata mondiale della Consapevolezza dell’Autismo, l’Editore Sillabe, l’Acquario di Livorno e l’Associazione Autismo Livorno, con il patrocinio del Comune, hanno organizzato un evento che si terrà nella Sala del Relitto dell’Acquario per sensibilizzare sempre di più la cittadinanza alla tematica dell’autismo, dell’inclusività e dell’accessibilità. Ritrovo per tutti coloro che vorranno partecipare domenica 3 aprile alle 10,30 alla Terrazza Mascagni con un inizio festoso con il flashmob, per poi proseguire all’interno dell’Acquario di Livorno presso la Sala del Relitto, dove sarà presentata la nuova storia della tartaruga Vittoria, “Ceci in mareee!”, scritta da Giovanni Raimondi, biologo dell’Acquario e riccamente illustrata dalla mano di Marina Pardini. Saranno presenti anche Andrea Raspanti, Assessore alle politiche sociali che ha collaborato al progetto con un suo breve testo introduttivo nel libro, e Sandra Biasci presidente dell’Associazione Autismo Livorno. Al termine della lettura del racconto, l’Antica Torteria Gagarin offrirà un assaggio della sua straordinaria e unica torta di ceci. La novità di questa pubblicazione – come sottolinea nella sua introduzione il Presidente di Costa Edutainment Giuseppe Costa – sta nel fatto che si tratta di uno dei primi libri scritti secondo il modello inbook nel linguaggio Caa (Comunicazione Aumentativa Alternativa) per il settore editoriale degli Acquari di cui Sillabe gestisce i giftshop, con l’intento di “far sognare” anche i ragazzi con bisogni comunicativi complessi sul tema della sostenibilità ambientale.

La traduzione in simboli Caa è stata curata da Laura Gagliano, logopedista dell’Asl e la supervisione da Antonio Bianchi, referente del Centro sovrazonale di comunicazione aumentativa di Milano e Verdello. Si tratta di un progetto editoriale nato più di due anni fa dalla sapiente e raffinata intuizione di Maddalena Paola Winspeare – dopo un incontro-confronto con l’Associazione Autismo – e che oggi si è realizzato e sarà fruibile da un pubblico di visitatori e lettori con bisogni speciali complessi, che sempre più ama avvicinarsi al mondo marino e della sostenibilità.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?