Quotidiano Nazionale logo
3 mar 2022

Cecina manda medicinali in supporto all’ospedale di Leopoli

Il sindaco Samuele Lippi ha contattato il collega della città ucraina. Attivata la raccolta

I volontari del centro di raccolta di via Buozzi a Cecina
I volontari del centro di raccolta di via Buozzi a Cecina
I volontari del centro di raccolta di via Buozzi a Cecina

Raccolta di aiuti anche a Cecina. Il Comune insieme alle asssociazioni Anfi, Auser, Pubblica Assistenza, e "Cecina per l’Ucraina" costituita da concittadini ucraini e italiani, ha organizzato una raccolta di aiuti umanitari quali bene di prima necessità, cibo, medicinali e vestiti da inviare alla Città di Leopoli. Tutti i cittadini che volessero donare, possono farlo al centro di raccolta in Via Buozzi 20 a Cecina, aperto dalle 9 alle 21. I presidi medici potranno essere offerti, preferibilmente, tramite la modalità del "Farmaco Sospeso" in qualsiasi farmacia del Comune, o potranno essere portati nella sede della Pubblica Assistenza fino a ulteriori disposizioni. "Mi sono messo in contatto – spiega il sindaco Samuele Lippi – con il sindaco e il direttore generale dell’ospedale della Città di Leopoli a cui invieremo i farmaci che di volta in volta verranno individuati come prioritari dallo stesso ospedale, arrivando in modo diretto così come i generi alimentari che saranno smistati dai volontari ucraini. Insieme ai beni da inviare stiamo predisponendo l’accoglienza di donne e bambini, sia alloggiativa, sia scolastica e ludica. Per l’ospitalità definiremo il numero dei posti letto grazie alla disponibilità della Caritas. Contestualmente pubblicheremo una Manifestazione d’interesse per richiedere la disponibilità ad accogliere nelle proprie abitazioni donne e bambini, oppure mettendo a disposizione alloggi vuoti.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?