Quotidiano Nazionale logo
9 feb 2022

Centro Giovani, apre un punto d’incontro

Un punto d’incontro con le famiglie e i cittadini all’interno del Centro Giovani per promuovere la conoscenza della cultura della mediazione familiare e la realizzazione di interventi nell’ambito dei rapporti di coppia genitoriale. Lo prevede il protocollo d’intesa siglato dal Comune di Piombino con Aimef, Associazione italiana mediatori familiari. "Abbiamo deciso di sottoscrivere questo accordo con Aimef – ha detto l’assessore Simona Cresci – per contrastare il diffondersi dei casi di difficoltà relazionali nel rapporto di coppia e più in generale all’interno dei nuclei familiari. Stiamo vivendo un periodo particolarmente difficile, in cui le conseguenze della pandemia finiscono inevitabilmente per ripercuotersi sulla stabilità economica e sull’armonia dei rapporti all’interno delle famiglie. Aimef si impegnerà nel realizzare interventi di mediazione nei confronti delle coppie o dei cittadini richiedenti sostegno, in maniera tale da mettere a servizio della città la propria esperienza e professionalità. Questa sinergia tra pubblico ed associazioni qualificate permetterà di supplire alla richiesta di servizi di supporto alla famiglia, nonché promuovere, attraverso eventi pubblici, un approccio alla separazione, al divorzio e ai conflitti familiari tale da garantire la tutela dei soggetti più deboli e realizzare interventi definiti per prevenire i costi sociali e ridurre il rischio clinico".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?