Quotidiano Nazionale logo
28 dic 2021

Certificazione verde, i controlli Cinque sanzioni della municipale

Nella maggior parte dei casi regole ripettate. I gestori delle attività. collaborano in modo attivo

Controlli anche in via Cambini dove si erano verificati assembramenti
Controlli anche in via Cambini dove si erano verificati assembramenti
Controlli anche in via Cambini dove si erano verificati assembramenti

Continuano i controlli della polizia municipale per verificare il rispetto delle norme per prevenire la diffusione dei contagi da coronavirus in questo periodo delle festività natalizie in cui molte persone si sono riversate nei luoghi pubblici per ultimare gli acquisti e godersi il clima di festa.

La polizia municipale in questo periodo ha controllato in media 40 pubblici esercizi ogni giorno. Lo ha fatto per verificare che gli accessi avvenissero solo ainseguito al controllo della certificazione verde per covid 19 valida sui clienti dei locali. Infatti è emerso che i gestori dei locali stanno collaborando affinché entrino soltanto clienti in regola con il green pass e l’esito dei controlli è stato incoraggiante, fatte salve alcune eccezioni. Infatti il 18 dicembre scorso sono stati sanzionati un dipendente e il gestore di un locale perché avevano fatto entrare persone non munite di certificazione verde covid, perché non avevano verificato che ne fossero in possesso.

Un altro caso il 20 dicembre: sono state sanzionate tre persone per l’inosservanza delle misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica. In particolare sono state sanzionate due persone prive di green pass mente consumavano al tavolo di un bar e un titolare dei servizi dell’attività per mancata verifica della certificazione verde. Ogni sanzione ammonta a 400 euro che si riducono a 280 euro se pagata entro 5 giorni.

M.D.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?