Quotidiano Nazionale logo
30 gen 2022

Chiusa la Rsa Phalesia Gli anziani trasferiti in altre strutture

Ieri ha chiuso per sempre la Rsa Phalesia. È stato un momento difficile trasferire a Cecina tutti gli ospiti, persone anziane con ogni tipo di problematiche che in quella struttura si sono sentiti protetti, che hanno trovato operatori pronti a farli sentire in famiglia. Alcuni hanno pianto. Un momento veramente tristi anche per il territorio. Un’altra perdita di un servizio, che si dimezza, è presente a Piombino un’altra Rsa a San Rocco, proprio quando di queste strutture ce ne è davvero bisogno. Gli operatori sembra siano stati tutti ricollocati, resta la questione di un territorio sempre più povero dal punto di vista dei servizi e di conseguenza del lavoro. La parabola discendente dell’acciaio sta portando con sé decine di centinaia di persone, in un baratro senza fine. Cifre che ha ricordato il Coordinamento articolo 1 Camping Cig. "Oltre ai 1500 addetti all’indotto, inghiottiti dalla disoccupazione senza colpo ferire, e a quelli di Rimateria oltre ai lavoratori autonomi del commercio e dei servizi che perdono clienti a go-go; l’organico stesso della fabbrica è sceso da 2100 a 1600 addetti, posti di lavoro cancellati per sempre. Un declino che certo non contribuisce a sostenere esigenze sacrosante come quella della sanità territoriale pubblica".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?