Quotidiano Nazionale logo
14 mag 2022

Muore un ciclista: Rosignano, tragedia in strada

Sarebbe caduto da solo. L'ipotesi è quella di un malore 

presidente arci cavaciocchi
Enrico Cavaciocchi (foto Attalmi)

Rosignano Marittimo, 14 maggio 2022 - Tragedia in strada in provincia di Livorno. Un ciclista di 64 anni è stato trovato privo di sensi in strada sulla Vecchia Aurelia, non lontano da Rosignano Solvay. L'uomo potrebbe avere avuto un malore, cadendo successivamente. Sono stati alcuni automobilisti a dare l'allarme. Si tratta di Enrico Cavaciocchi, architetto di Prato, presidente presidente dell'Arci provinciale, a lungo impegnato come dirigente dell’Arci pratese e sempre attivo nell'associazionismo. "Una notizia che ci lascia attoniti, se ne va un amico della città e del territorio. Non ci sono parole. Ci stringiamo alla famiglia in questo momento di grande dolore", dicono il sindaco di Prato Matteo Biffoni e la giunta comunale, in un messaggio di cordoglio.

Sono intervenuti il 118 e la polizia municipale. Si cerca di ricostruire cosa è accaduto.. Ogni tentativo di rianimazione da parte dell'equipaggio dell'ambulanza intervenuto è stato vano. La vecchia Aurelia è rimasta chiusa per permettere soccorsi e rilievi. A intervenire per il 118 è stata un'ambulanza della Pubblica Assistenza di Cecina.

Sul luogo della tragedia anche i carabinieri. Era stato attivato anche l'elicottero Pegaso 3 per un trasferimento più rapido in ospedale, ma l'uomo era già morto. Il decesso sarebbe avvenuto per cause naturali, come ha constatato il 118. L'uomo sarebbe stato colto da un arresto cardiaco. Era in vacanza a Castiglioncello, stava trascorrendo un weekend sulla costa ed era uscito per un giro in bicicletta.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?