Quotidiano Nazionale logo
1 mar 2022

Classe 2E istituto Galilei San Pietro in Palazzi, Cecina

I ragazzi raccontano come il Coronavirus ha cambiato le loro abitudini in questi anni difficili

Didattica a distanza: effetti collaterali
Didattica a distanza: effetti collaterali
Didattica a distanza: effetti collaterali

"Mi sono ritrovata di punto in bianco a non potere andare a scuola, a non poter praticare lo sport che amo, a indossare la mascherina, a mantenere un metro di distanza e a non poter più abbracciare i miei amici, neppure i miei nonni. Le giornate erano sempre le stesse, facevamo la dad e poi stavamo tutto il giorno in camera al telefono a parlare con gli amici. Provavamo a sentirci meno distanti ma sentivo comunque la mancanza della vita normale". "Non ci dispiaceva svegliarci un po’ più tardi e fare colazione con tranquillità, però questo piacere non superava mai il dolore che questa situazione provocava: ci mancava ridere con i nostri compagni di classe ma soprattutto ci mancavano i nostri amici". Queste le testimonianze dei ragazzi due anni dopo l’inizio della pandemia "Non avere contatti sociali è stato difficile ma abbiamo avuto dalla nostra parte la tecnologia e internet come alleati . La possibilità di messaggiare, inviare foto, videochiamare i nostri amici e parenti ci ha aiutato molto. La dad, anche se è stata noiosa e complicata, ci ha permesso di seguire il programma scolastico in modo abbastanza efficiente". "All’inizio, continuavano a ripeterci che sarebbe andato tutto bene, ma non è andata proprio così visto che è stato un susseguirsi di restrizioni. Dovevamo stare tutti in casa, le uscite erano vietate, le famiglie erano spezzate dalla perdita di una persona cara ma la paura più grande era quella di essere contagiati. Ci siamo abituati ad una vita che nessuno avrebbe mai pensato di vivere e non sappiamo ancora quanto tutto questo ci ha cambiati". "Quella di non avere certezze e di non sapere cosa succederà tra un mese o l’anno prossimo continua ad essere una sensazione strana. Fa riflettere il fatto che tutti noi in questo momento stiamo vivendo ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?