Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
5 mag 2021
5 mag 2021

Simula il gesto del coltello alla gola ai poliziotti: denunciato e rimpatriato

Fermato dagli agenti delle Volanti in piazza Garibaldi. Aveva partecipato alla protesta per la morte del connazionale annegato nel Fosso Reale

5 mag 2021
PIAZZA GARIBALDI POLIZIA 27-03-2021
Volanti della polizia in piazza Garibaldi (Foto Novi)
PIAZZA GARIBALDI POLIZIA 27-03-2021
Volanti della polizia in piazza Garibaldi (Foto Novi)

Livorno, 5 maggio 2021 - Un tunisino di 23 anni è stato denunciato dalla polizia e accompagnato al centro di permanenza per il rimpatrio di Potenza dopo essere stato fermato in piazza Garibaldi , qui a Livorno. Non solo: alla protesta per la morte del connazionale Fares Shgater il 26 aprile aveva inveito contro la polizia . Gli agenti delle volanti lo hanno avvicinato per un controllo. In risposta lo straniero si è rifiutato di fornire le generalità e ha minacciato i poliziotti simulando il gesto del coltello alla gola. Accompagnato in questura, è emerso che a suo carico c’erano non solo precedenti per reati contro il patrimonio e la persona, ma anche per soggiorno irregolare sul territorio nazionale perché sbarcato clandestinamente e respinto nel 2017. Così il ventitrenne è stato denunciato per minacce a pubblico ufficiale, per il rifiuto a fornire le generalità ed è stato accompagnato al Cpr di Potenza per l’allontanamento definitivo dal territorio nazionale.

Come detto, aveva partecipato alla manifestazione di protesta a Livorno il 26 aprile per la morte del connazionale di 26 anni Fares Shgater annegato nel Fosso Reale mentre tentava di sottrarsi a un controllo di polizia. Ebbene, il 23enne fermato il 3 maggio si era messo in evidenza per le sue violente esternazioni contro le forze dell’ordine , dalle quali però la Comunità Tunisina ha preso le distanze . La stessa Comunità Tunisina ha anche provveduto a far cancellare le scritte ingiuriose contro la polizia fatte con vernice spray nera sulla spalletta del Fosso il 26 aprile.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?