Quotidiano Nazionale logo
14 dic 2021

Compare una svastica tra i banchi del mercato Sdegno e condanna Non è la prima volta che succede nel quartiere dove vivono molte famiglie ebraiche

Non è la prima volta che al mercato di via Buontalenti, popolato da numero commercianti della Comunità Ebraica, appaiono svastiche. L’ultima è stata vergata nella notte tra domenica e lunedì davanti a un banco. Lo stesso che nel 2019 fu preso di mira perché sulla saracinesca fu disegnata una svastica e davanti, sull’asfalto, una Stella di Davide. Sdegno così in città e nella Comunità Ebraica locale questo vile gesto. "È un episodio inaccettabile e che, come gli altri verificatisi in tempi più o meno recenti, deve essere accompagnato da una condanna totale e assoluta. A destare ancora più sdegno è il fatto che nel 2019 lo stesso banco fu oggetto di un analogo episodio con una Stella di David disegnata sull’asfalto ed una svastica sulla saracinesca. - commenta Francesco Gazzetti consigliere regionale del Pd - In quell’occasione portò la sua solidarietà a Livorno il Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli che accompagnammo sul posto insieme anche ad Alessandra Nardini e Giorgio Kutufà. Questo nuovo e vergognoso gesto offende dunque non solo una città, ma tutti coloro che hanno a cuore la valorizzazione e la tutela di valori fondanti per la nostra Democrazia a tutti i livelli". Auspica poi "che venga fatta luce al più presto su questo episodio che resta inaccettabile e vergognoso". Un altro episodio altrettanto grave avvenne nel 2016 quando su un muro a lato del negozio della famiglia Disegni (anche loro ebrei) apparvero una svastica e il simbolo SS.

M.D.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?