Quotidiano Nazionale logo
21 mar 2022

"Comunità energetiche, un valido aiuto per abbattere i costi"

L’assessore Landi "Ci facciamo promotori di questo strumento"

I costi delle bollette attuali hanno riportato alla ribalta le ’Comunità Energetiche’. Una formula che in realtà non è nuova, ma che consente di risparmiare denaro e contribuire anche a ridurre l’impatto ambientale. A lanciare la proposta è l’assessore all’ambiente Alessio Landi. Un modo anche per contrastare i cambiamenti climatici e il degrado ambientale.

"Con la nuova disposizione – spiega l’assessorato all’ambiente – è possibile l’autoconsumo collettivo, che può essere attivato da famiglie o altri soggetti residenti dello stesso edificio o condominio. Oppure comunità energetiche, alle quali possono partecipare persone fisiche, piccole e medie imprese, enti territoriali o autorità locali, comprese le amministrazioni comunali, ubicati in un perimetro più ampio rispetto a quello condominiale. Ai membri che aderiscono alle configurazioni viene riconosciuto un beneficio diretto in termini di riduzione dei costi in bolletta di alcune tariffe derivanti dal minor utilizzo del sistema elettrico". La tariffa per l’energia autoconsumata sarà pari a: *100 €MWh per le configurazioni di autoconsumo collettivo; *110 €MWh per le comunità energetiche rinnovabili. L’incentivo è riconosciuto per un periodo di 20 anni. "L’intenzione – spiega Landi - è quella di farsi promotore di questo strumento che ha rilevanza sul piano della salvaguardia ambientale degli ecosistemi sottoposti a stress dovuto da produzione di energia derivante da fonti fossili".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?