Quotidiano Nazionale logo
29 dic 2021

Concerto di Capodanno al Teatro Goldoni

Sul palco si esibiscono i musicisti del Mascagni diretti dal maestro violinista Lorenzo Sbaffi

Musiciti chiamati ad esibirsi sul palco del Teatro Goldoni per il concerto di Capodanno
Musiciti chiamati ad esibirsi sul palco del Teatro Goldoni per il concerto di Capodanno
Musiciti chiamati ad esibirsi sul palco del Teatro Goldoni per il concerto di Capodanno

Riaprende per la gioia degli appassionati il tradizionale appuntamento con il Concerto di Capodanno al Teatro Goldoni di Livorno, interrotto l’anno scorso per la pandemia. Il Concerto (inizierà alle 18) vede la collaborazione del Conservatorio Pietro Mascagni con la Fondazione Livorno e la Fondazione Teatro Goldoni. Si esibirà l’Orchestra del Conservatorio Pietro Mascagni diretta dal maestro Lorenzo Sbaffi, violinista e compositore del Conservatorio Morlacchi di Perigia. Il programma propone, in apertura, la Seconda Suite in fa maggiore per orchestra di fiati (1911) dell’inglese Gustav Holst (1874-1934). La Suite, che è uno dei capisaldi della letteratura bandistica, si compone di brani ispirati a melodie del folklore britannico, dal quale Holst come molti compositori dell’epoca, era solito prendere spunto per parte dei suoi lavori. La prima parte del concerto si conclude con l’ascolto della Serenata n. 2 in la maggiore per piccola orchestra, op. 16 di Johannes Brahms (1833-1897). Con la Serenata in re maggiore op. 11, del medesimo periodo, questa pagina è la prima occasione in cui Brahms si misura con la scrittura per organico orchestrale, ambito creativo che investirà parte rilevante della sua produzione. La Création du monde, op. 81 di Darius Milhaud (1892-1974) apre la seconda parte del programma. Seguirà di Leonard Bernstein (1918-1990) la Suite per orchestra di fiati da Candide (1957). La Suite di compone dei brani The Best of All Possible Worlds, Westphalia Chorale and Battle Scene, Auto-da-fé, Glitter and Be Gay e Make Our Garden Grow. Chiude il programma il Danzòn n. 2 per orchestra di fiati del compositore messicano Arturo Màrquez (1950) nell’arrangiamento di Oliver Nickel. Per i bigietti vendita al botteghino del Goldoni (tel.0586 204290) a 10 euro. ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?