Quotidiano Nazionale logo
25 gen 2022

Conclusa la bonifica ex Sae, spesi 726mila euro per l’intervento

I lavori in località Valnera a Riotorto, il monitoraggio del suolo e il cantiere

Dopo oltre venti anni è terminata la bonifica dell’area dell’ex ditta Sae, in località Valnera a Riotorto, che aveva esercitato attività di stoccaggio irregolare di pile esaurite e medicinali scaduti all’interno di due capannoni commerciali. Le operazioni di verifica e monitoraggio eseguite in contraddittorio con Arpat non hanno riscontrato la contaminazione dell’ambiente circostante.

"Siamo molto orgogliosi di aver portato a termine un’opera di bonifica che attendeva da decenni – ha detto l’assessore all’Ambiente Carla Bezzini – grazie alla determinazione di questa Amministrazione e al grande impegno degli uffici. Sono molte le criticità ambientali del nostro territorio che vanno oltre la grande bonifica del Sin: di questi numerosi interventi che sono di competenza del Comune ci stiamo occupando fin dall’inizio del mandato. Opere meno appariscenti ma altrettanto importanti per garantire la tutela ambientale del territorio. Fortunatamente, i campionamenti del monitoraggio da noi effettuato su questa specifica area dopo anni di richieste inevase, non hanno evidenziato parametri di inquinamento e di questo siamo soddisfatti". La questione dell’ex ditta Sae è annosa e delicata: dopo la rimozione delle tonnellate di rifiuti pericolosi avvenuta nel 2004 sono cominciati gli interventi di monitoraggio del suolo. Lo smantellamento del cantiere e gli interventi di monitoraggio e verifica hanno avuto un costo complessivo di 726mila euro.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?