Quotidiano Nazionale logo
13 mar 2022

Contratto di fiume, come aderire Martedì incontro per il Cecina

Il Comune è l’ente capofila del progetto ambientale

Fino al 31 marzo è ancora possibile aderire al Contratto del Fiume Cecina. L’invito alla Sottoscrizione del Contratto è rivolto a tutti i soggetti pubblici e privati (istituzioni, gli enti e le associazioni di categoria) interessati alla tutela del fiume Cecina e della sua valle, che vogliano collaborare alla attuazione del Primo Programma di Azione (All 3 del Contratto di Fiume). E’ possibile consultare la documentazione di riferimento su Open toscana, nella pagina dedicata al Contratto di Fiume Cecina (al seguente link https: partecipa.toscana.itwebcontratto-di-fiume-del-cecina). L’ente capofila del Contratto è il Comune di Cecina, tra gli altri Promotori l’Autorità di Bacino Distrettuale, i Comuni di Volterra, Riparbella, Montescudaio, Montecatini val di Cecina, Guardistallo e Pomarance, Il Consorzio di Bonifica 5 Toscana costa, il Polo tecnologico Magona, Asa spa, il Distretto Rurale della Val di Cecina e altri stakeholders del territorio. Per chiarire dubbi o dare informazioni sulla sottoscrizione del Contratto di Fiume Cecina e dei suoi allegati è in programma un incontro on line aperto a tutti i soggetti interessati il prossimo martedì 15 marzo alle 18. L’incontro è coordinato da Comunità Interattive, nell’ambito delle sue attività di facilitatore. I soggetti interessati a partecipare alla riunione possono richiedere il link o altre informazioni sul contratto via email a [email protected]

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?