Quotidiano Nazionale logo
18 dic 2021

"Crisi Acciaierie La politica si nasconde dietro ai tecnici"

Si è riunito Al Centro Giovani di Piombino il Consiglio Territoriale Uilm Livorno con il coordinatore Regionale Vincenzo Renda (foto), per discutere delle rivendicazioni confederali che hanno portato allo sciopero di giovedì, dalla riforma fiscale alle pensioni, alla mancanza di politica industriale in grado di legare progetti ai fondi del Pnrr per creare lavoro. "Ancora una volta assistiamo a quanto la politica sia distante dai temi del lavoro e dei problemi delle famiglie – ha spiegato renda – oggi abbiamo affrontato le principali vertenze a fronte dell incontro al ministero per Jsw; le imprese e appalti su Piombino e Livorno, prospettive della Raffineria Eni; la centralità di preservare il patrimonio strategico del Gruppo Leonardo Company; la necessità di incentrare in ogni luogo di Lavoro il tema della Sicurezza fortemente sensibilizzato dalla campagna Uil in giro per il paese Zero morti sul Lavoro e che ancora oggi non trova il giusto spazio nel dibattito politico". Nell’intervento del Segretario e negli altri è emersa la grave assenza di una politica industriale e prospettive per la siderurgia. "Anche all’ultimo tavolo di Jsw e in altri , non ci sono politici in grado di assumere decisioni, ma solo tecnici".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?