Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
3 dic 2021

"Ero un commissario tecnico azzurro, ora faccio le pulizie"

Piombino: Massimo Giuliani, che è stato anche sindaco, dopo 27 anni e 112 medaglie, lavora in piscina

3 dic 2021
Massimo Giuliani al lavoro nella piscina dopo tanti anni come commissario tecnico della Nazionale
Massimo Giuliani al lavoro nella piscina
Massimo Giuliani al lavoro nella piscina dopo tanti anni come commissario tecnico della Nazionale
Massimo Giuliani al lavoro nella piscina

Piombino (Livorno), 4 dicembre 2021 - Lo sport insegna ad essere umili, insegna a lavorare a testa bassa, a non giudicare ma a tentare di superare i propri limiti. Massimo Giuliani, ex sindaco di Piombino, ex Ct della nazionale azzurra di nuoto di fondo, tutte queste cose le ha sempre insegnate a centinaia e centinaia di atleti.

E il post che ha messo sul suo profilo facebook ha fatto discutere e commentare. Anche riflettere. Massimo Giuliani inizia così. "Ore 5.30 pulizie in piscina. Bene, dico io, bene. Dopo 112 medaglie tra mondiali ed Europei, e due medaglie olimpiche vinte dalla Nazionale Italiana sotto la mia direzione della durata di 27 anni, e gli Amici giornalisti dei più prestigiosi giornali nazionali sportivi e non, mi dicono essere il più lungo incarico ricoperto da un Commissario Tecnico nella storia di tutto lo sport italiano in ogni disciplina (a proposito .. Coni, dove sei? ). Dopo essere entrato nella Hall of Fame Mondiale degli sport acquatici, come secondo allenatore della storia del nuoto Italiano, dopo il grande Alberto Castagnetti, e primo per le acque libere. Si sono qui in piscina a pulire. La cosa sarebbe cambiata se avessi vinto 10 o 20 medaglie in più? La cosa cambierebbe se ricevessi un altro riconoscimento mondiale. No, credo di no. Ma l’importante è avere la forza di ripartire, avere un lavoro, qualunque esso sia e svolgerlo al meglio. Ma sopratutto conservare i valori, continuare a studiare, continuare a esplorare ed affrontare le difficoltà che inevitabilmente la vita ci presenta. La mia famiglia mi ha insegnato questo. E quindi, nell’attesa che questa vita mi faccia incontrare ulteriori occasioni che mettano alla prova le mie capacità e valorizzino le mie competenze sia in ambito sportivo che organizzativo, Si va avanti. Ma se questo non succederà, in questi anni, mi riprometto di diventare altrettanto bravo nel pulire le piscine di come lo sono stato come Ct".

Un post che parla di umiltà, di famiglia, di valori, ma che potrebbe anche avere, a seconda del punto di vista, un retrogusto amaro, come hanno sottolineato alcuni amici nei commenti, "Nessuno, tra quelli che lo hanno illuso ed usato per i loro scopi e per le loro finalità politiche, gli è stato accanto alla fine del suo mandato. Ma un po’ di vergogna, no?".

Ricordiamo che Giuliani ha creato quasi dal nulla una disciplina natatoria che era pressoché sconosciuta, conquistato centinaia di medaglie alla guida della squadra azzurra di nuoto di fondo, scoperto e allenato campioni. La sua capacità di fare squadra, la sua esperienza sportiva sono un patrimonio per il territorio.

Maila Papi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?