Quotidiano Nazionale logo
17 apr 2022

D’Amato si dimette per seguire meglio i suoi studenti

"Sono dispiaciuto delle dimissioni di Cristina D’Amato, consigliere delegato alla cultura, che fin dal mio primo mandato ha svolto il suo lavoro con passione, dedizione". È il sindaco Massimo Fedeli che commenta, a metà della seconda legislatura che lo vede primo cittadino, ladecisione per motivi personali e professionali, della prof D’Amato di rimette il proprio mandato al comune di Bibbona. "Cristina ha sempre avuto la mia fiducia e stima, e con le sue doti e qualità personali e professionali ha lavorato in modo stimolante sul piano culturale coinvolgendo cittadini e associazioni del territorio con un dialogo di ampio respiro". "L’impegno mi piaceva, ma purtroppo i miei impegni scolastici sono diventati gravosi e non mi permettono più di seguire gli impegni amministrativi al comune di Bibbona ai quali ho dedicato tempi ed energie" dice Cristina D’Amato, esperta docente di lingua italiana e storia ad un istituto superiore di Cecina con centinaia di studenti.

Roberto Ribechini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?