Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
20 lug 2022
20 lug 2022

Demolizioni alle Acciaierie Giù i vecchi impianti

Rientrano a lavorare operai che erano da anni in cassa integrazione. SmantallAti pezzi storici della fabbrica come la colata continua

20 lug 2022
Iniziato lo smantellamento dei reparti dell’area a caldo ormai fermi da anni
Iniziato lo smantellamento dei reparti dell’area a caldo ormai fermi da anni
Iniziato lo smantellamento dei reparti dell’area a caldo ormai fermi da anni
Iniziato lo smantellamento dei reparti dell’area a caldo ormai fermi da anni
Iniziato lo smantellamento dei reparti dell’area a caldo ormai fermi da anni
Iniziato lo smantellamento dei reparti dell’area a caldo ormai fermi da anni

PIOMBINO

Iniziate le demolizioni nello stabilimento delle Acciaierie. Abbattuti pezzi ’storici’ della fabbrica come la colata continua 1. Smatellamenti visibili anche da via Portovecchio. A giorni rientreranno a lavoro una decina di operai a casa da otto anni. "Fa male al cuore, specie per chi in quelle aree ci ha lavorato e dedicato molta parte della propria vita, vedere un pezzo di storia di Piombino venire giù sotto i colpi di macchine e cesoie -ha detto Daniele Pallini Rsu Uilm Jsw - la ditta Demiced è attualmente impegnata nella zona CC1 e proseguirà la demolizione dell’area acciaierie per poi occuparsi delle aree Afo e Cokeria per un periodo stimato di circa 24 mesi. Avremmo voluto come Rsu che i lavori fossero stati assegnati a ditte e personale locale, così come d’altronde prevedevano gli accordi siglati dalle varie istituzioni. Abbiamo come Uilm più volte fatto richiesta negli incontri ministeriali ed alle istituzioni locali e regionali, ma come spesso è accaduto, ci siamo trovati soli a dover fronteggiare anche questa problematica. Dopo aver bloccato la partenza delle demolizioni e preteso un tavolo con la proprietà Jsw ed il gruppo Demiced, siamo comunque riusciti con la nostra tenacia ed il nostro impegno a fare inserire nel progetto degli smantellamenti una piccola parte di lavoratori che da tanti, troppi anni, non erano più operativi. Il primo gruppo ha già fatto le visite mediche ed inizierà a prestare la propria opera in questi giorni. Si tratta di una decina di persone, auspichiamo di riuscire a coinvolgerne altri. Sappiamo bene che si tratta solo di un piccolo risultato. Ma anche tra tutte queste difficoltà siamo decisi a non mollare perché nessun altro è disposto a portare avanti le nostre battaglie per noi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?