Quotidiano Nazionale logo
6 apr 2022

Discarica, richiesta di risarcimenti e manifestazioni davanti al Comune

Continua la battaglia tra Comitato e Livrea ai piedi del Monte La Poggia

Il camion pieno di rifiuti è costretto a tornare indietro
Il camion pieno di rifiuti è costretto a tornare indietro
Il camion pieno di rifiuti è costretto a tornare indietro

Ci sono tanti modi per protestare, ma quello escogitato dal Comitato ’No alla discarica del Limoncino’ è singolare. Domani si terrà un’iniziativa di sensibilizzazione ambientale in via del Limoncino al presidio del Comitato no alla discarica: appuntamenti alle 18 per l’aperitivo offerto dal Comitato. Invece venerdì 8 aprile manifestazione alle 17,30 davanti al Comune con lo slogan ‘Fermiamo la distruzione delle colline’. Servirà per riflette "su quali iniziative possano essere intraprese per bloccare la discarica – spiegano i promotori – tutte le forze politiche, anche di maggioranza, e la giunta si sono schierate contro la discarica del Limoncino". Dal 3 aprile fino a ieri i camion con i rifiuti hanno proseguito il loro viaggio fino a via del Limoncino, ma per la presenza di auto parcheggiate a bordo strada, non hanno potuto raggiungere la discarica. Sul posto sono intervenuti quando gli agenti della Digos, quando i carabinieri (come è successo ieri) per far spostare le auto, ma alla fine le auto sono rimaste al loro posto e i camion hanno fatto dietrofront. Sempre ieri è stata notificata un’ altra richiesta di risarcimento danni della Livrea per 69mila euro, indirizzata ad alcuni membri del Comitato che continuano a presidiare via del Limoncino. La prima richiesta di risarcimento danni per 1 milone di euro era arrivata il 2 aprile, con tanto di citazione in Tribunale per fine settembre.

m.d.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?