Quotidiano Nazionale logo
19 gen 2022

Livorno, Disco al Grande: maxi investimento

Livorno, presentato il progetto per i giovani. Tre imprenditori pronti a spendere un milione di euro

Presentato il progetto della discoteca al Grande, in alto l’assessore Rocco Garufo
Presentato il progetto della discoteca al Grande

Livorno, 20 gennaio 2022 - Un milione di euro di investimento, con l’impegno di Invitalia. Sessanta posti di lavoro a tempo pieno e indeterminato. Spazi dedicati a spettacoli, congressi, food e ballo. Accordi con i parcheggi più importanti (come l’Odeon) e uso di aree esterne al centro da collegare a piazza Grande con navette e taxi (con tariffe fissate mediante convenzioni). Una App pensata appositamente per permettere ai clienti di prenotare i servizi e per monitorare i flussi di persone e tenere fuori chi potrebbe creare problemi. Questi sono i tratti distintivi del progetto di ‘rinascita’ del Palazzo Grande che ieri in quarta commissione urbanistica del Comune è stato illustrato dai tre imprenditori che lo vogliono realizzare: Simone Gonnelli, Leonardo Marradini e Michele Bardi. 

La presidente della commissione Francesca Pritoni ha invitato anche l’assessore al commercio e turismo Rocco Garufo e per gli uffici Alessandra Alonzi della polizia amministrativa e Michela Cadau responsabile dello Sportello Unico della Attività Produttive (Suap). L’assessore Garufo ha ribadito: "La mobilitazione dei residenti del centro preoccupati per l’apertura anche di una discoteca all’ex cinema Grande e le legittime aspettative degli imprenditori, devono essere contemperate in un processo di dialogo e confronto". La Alonzi dirigente polizia amministrativa ha messo in chiaro: "Aspettiamo la relazione di Arpat sull’impatto acustico delle attività previste per avviare la pratica che sarà vagliata dalla Commissione pubblico spettacolo. Per l’ordine pubblico e la sicurezza la società si dovrà interfacciare con la questura". 

Gli imprenditori hanno dunque scoperto le carte: "Al Palazzo Grande prevediamo di allestire un cocktail bar, una sala per concerti e ballo, un concept food. Sale per convegni e corsi. Spazi che faranno vivere il Palazzo Grande 18 ore al giorno. Il progetto lo abbiamo battezzato ‘La Grande rinascita del centro città’. Pensiamo di attrarre clienti di livello medio alto e esterni a Livorno senza cannibalizzare i clienti di altre zone. La sala Vespucci, la più grande, sarà destinata a spettacoli e balli. Le sale Colombo e Magellano per meeting, corsi, spazi polivalenti. L’ex British School alla ristorazione. Ex Mc Donald’s per colazioni, pranzi e aperitivi"". L’isolamento acustico del locale da ballo "sarà garantito con un investimento dal 100mila euro - hanno assicurato i tre imprenditori - su progettato di una società di Padova". A Francesca Pritoni hanno garantito che "la sala per il ballo sarà aperta due volte la settimana nei week end". Carlo Ghiozzi ha dichiarato: "Ben venga chi investe 1 milione di euro al Grande. L’amministrazione però dovrebbe approntare un piano per la mobilità e la sosta". Federico Mirabelli ha lanciato il suo monito: "Questa iniziativa ha suscitato perplessità tra i cittadini che noi dovremo tenere di conto". 

Monica Dolciotti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?