Quotidiano Nazionale logo
29 mar 2022

Ecco i primi 4 bus di una flotta di 18

Autolinee Toscane ha presentato gli automezzi per Livorno e provincia. Meno inquinanti e più comodi

La presentazione dei primi 4 autobus in piazza del Luogo Pio. La nuova flotta sarà di 18 mezzi
La presentazione dei primi 4 autobus in piazza del Luogo Pio. La nuova flotta sarà di 18 mezzi
La presentazione dei primi 4 autobus in piazza del Luogo Pio. La nuova flotta sarà di 18 mezzi

Presentati ieri mattina a Livorno nel Quartiere Venezia i primi quattro nuovi bus urbani per Livorno, acquistati da Autolinee Toscane, l’azienda che gestisce il servizio di trasporto pubblico su gomma in tutta la Regione. I bus, modello Conecto Mercedes-Benz prodotti da EvoBus Italia, sono già entrati in servizio nelle strade di Livorno, dando concreto avvio all’annunciato ringiovanimento della flotta, migliorando da subito la qualità generale del servizio. "Questi sono i nuovi primi bus in arrivo a Livorno – commenta il Presidente di Autolinee Toscane Gianni Bechelli –, e altri sono già arrivati e stanno arrivando anche nelle altre città toscane. Sono il segnale tangibile del cambiamento che, passo dopo passo, realizzeremo nel trasporto pubblico su gomma della Toscana costruendo una vera azienda unitaria regionale. Proprio per questa ragione abbiamo voluto anticipare, in questi primi mesi della nostra gestione, una quota rilevante degli investimenti che erano previsti per il futuro al fine di rinnovare una flotta di bus che oramai sta sentendo troppo il peso dei propri anni. A tal fine abbiamo investito circa 40 milioni di euro per avere sulle strade della Toscana, entro l’inizio del 2023, 200 nuovi mezzi". L’arrivo di questi nuovi bus è solo il primo passo di Autolinee Toscane verso il miglioramento del servizio. Infatti, l’azienda ha deciso di anticipare al primo anno l’acquisto dei nuovi bus che erano previsti nei primi due anni, così da velocizzare il ricambio di una flotta-mezzi troppo avanti negli anni. Si tratta di un investimento di circa 40 milioni di euro e che porterà entro i primi mesi del 2023 ad avere sulle strade toscane oltre 200 nuovi mezzi. A Livorno ne arriveranno 18 entro il 2022 destinati sia al servizio urbano che a quello extraurbano. "Questi nuovi bus sono solo la prima tappa di un percorso che prevede il rinnovamento del parco bus in tutta la Toscana pari a 2095 nuovi mezzi- spiega il Direttore Esercizio di Autolinee Toscane, Paolo Rodighiero - a Livorno in questo primo anno vi saranno 18 nuovi mezzi sia urbani che extraurbani. L’obiettivo è fornire un servizio migliore ai cittadini e nello stesso tempo abbattere le emissioni inquinanti dal momento che questi nuovi bus hanno motori molto meno inquinanti rispetto a quelli dei bus che via via stiamo sostituendo". I nuovi mezzi vestono la nuova livrea di colore bianco e il logo “Autolinee Toscane” in blu sul retro, fronte e fiancata. Si tratta del modello - per estetica, allestimento e colore – che viene applicato ai nuovi bus urbani che, via via, sono messi in servizio in tutto il territorio regionale. I nuovi bus sono lunghi 12 metri e possono ospitare un massimo di 108 passeggeri, di cui 26 a sedere, e con un allestimento a bordo che prevede i sedili passeggeri in materiale plastico, antivandalo. Particolare attenzione è stata riservata nell’allestimento dei nuovi mezzi anche al trasporto di persone non deambulanti, dato che tutti hanno un pianale facilmente accessibile al trasporto per i disabili, con spazio per la carrozzella. Tutti i nuovi bus sono motorizzati Euro 6, la categoria più bassa in termini di emissioni.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?