Quotidiano Nazionale logo
8 dic 2021

Partono le 'Olimpiadi del riciclaggio' nelle scuole dell'Elba

Coinvolte nel progetto 62 classi tra materne, elementari e medie

Un'iniziativa di una precedente edizione delle 'Olimpiadi del riciclaggio'
Un'iniziativa di una precedente edizione delle 'Olimpiadi del riciclaggio'

Portoferraio (Livorno), 8 dicembre 21021 - Parte il progetto di educazione ambientale 'Le Olimpiadi del riciclaggio' portato avanti nelle scuole elbane da Esa in collaborazione con il Parco dell'Arcipelago Toscano ed il contributo di Banca dell’Elba, Gruppo Nocentini, Acqua dell’Elba e Infoelba.

Per pianificare l'attività, il consigliere di Esa Brunella Brighetti e il dottor Franco Calamassi, incaricato della parte tecnico-organizzativa, hanno incontrato gli insegnanti delle 62 classi delle scuole materne, elementari e medie che vi hanno aderito. Esa ripropone un percorso di tutela della natura attraverso la formazione culturale dei giovani sul valore dei diversi materiali recuperati con la raccolta differenziata, con uno specifico approfondimento sulle materie plastiche e il riciclaggio dei materiali. In gennaio verrà svolta una visita allo stabilimento Revet di Pontedera dove insegnanti e guide ambientali del Parco potranno apprendere le vie dei diversi materiali plastici e la produzione di nuove materie prime polimeriche.

Seguiranno i primi incontri in aula delle guide ambientali del Parco, nei quali verranno consegnati agli studenti schede e materiali didattici che saranno presentati in forma di gioco ai bambini, con tipologie di approccio diverse per le varie fasce di età. Successivamente verranno effettuate uscite all’aperto con esperienze in natura. Il mare e la plastica saranno l’obbiettivo principale per le scuole medie che dovranno produrre un lavoro artistico utilizzando materiali plastici riciclati. I lavori da produrre per tutte le altre classi saranno, invece, manufatti e file audio,. Compatibilmente con la situazione sanitaria, ci sarà una festa con la premiazione dei lavori più belli scelti dalla una commissione di Esa.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?