Quotidiano Nazionale logo
18 gen 2022

Elba, le regole per conferire i rifiuti per chi è in isolamento

Esa ha diffuso un depliant con informazioni sui comportamenti da tenere

alia raccolta rifiuti covid19 a domicilio quarantena
Due operatori per la raccolta di rifiuti covid

Portoferraio, 18 gennaio 2022 - Anche all'Elba, nel rispetto della normativa regionale, gli utenti positivi al Covid-19 o coloro che si trovano in isolamento, fino all'11 aprile 2022 devono obbligatoriamente gettare i rifiuti prodotti nelle proprie abitazioni come rifiuto indifferenziato. Per facilitare lo svolgimento delle operazioni Esa ha diffuso un depliant con le modalità di raccolta e le regole da rispettare.

"Il rifiuto indifferenziato - viene spiegato – deve essere messo dentro a due sacchi ben sigillati utilizzando i sacchi trasparenti in dotazione, chiusi col nastro adesivo o con un laccio ben stretto. Il rifiuto deve essere esposto la domenica, giorno di ritiro dell'indifferenziato come specificato nel calendario del servizio porta a porta. Per quegli utenti oggettivamente impossibilitati a provvedere al conferimento, anche per l'assenza di rete parentale, amicale, o sociale di supporto, che volessero richiedere il ritiro domiciliare del 'rifiuto Covid' è necessario attivarsi al servizio contattando il numero verde di Esa 800688850 dal lunedì al sabato dalle 8 alle 13. Gli utenti che avevano già il servizio attivo prima del 16 gennaio, devono contattare nuovamente il numero verde di Esa per effettuare la proroga del ritiro. In caso contrario, l'ultimo ritiro programmato si completerà con venerdì 21 gennaio 2022".

Tra le 'regole utili' Esa raccomanda di "avvolgere con carta, stracci o cartone, eventuali oggetti contundenti conferiti nel doppio sacco sigillato per renderli inoffensivi; non riempire troppo i sacchi, per evitarne la rottura; adoperare i guanti monouso, sia per il confezionamento del sacco, sia per il conferimento successivo; fare attenzione agli animali domestici che potrebbero accidentalmente lacerare il doppio sacco".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?