Quotidiano Nazionale logo
1 dic 2021

Elba, ripristinata l'antica 'Scorcia di Sant'Ilario'

Lo storico percorso reso di nuovo percorribile dal Club Alpino Italiano

Il sindaco Davide Montauti con alcuni soci del Cai
Il sindaco Davide Montauti con alcuni soci del Cai

Campo nell'Elba, 1 dicembre 2021 - La “Scorcia di Sant’Ilario”, l'antica via che collegava il paese collinare alla Pila e a Marina di Campo, è stata ripristinata con un intervento di manutenzione straordinaria previsto nell'ambito di un progetto portato avanti dalla sotto sezione Isola d’Elba del Club Alpino Italiano in collaborazione con il comune di Campo nell'Elba. Il vecchio sentiero è stato in parte ripulito dalla vegetazione, soprattutto rami e arbusti, che in alcuni tratti invadevano il percorso. Anche la pavimentazione è stata liberata dall’accumulo di terra.

"Queste giornate - dice il sindaco Davide Montauti che ha partecipato ai lavori - sono molto importanti. Ringrazio tutti quelli che hanno partecipato a questa iniziativa. In particolare il mio grazie va al Cai per aver dedicato questo progetto ad un sentiero del mio territorio. Progetto che ha contribuito a rendere più visibile e fruibile la piccola Cappella delle Anime del Purgatorio. Spero davvero in futuro di consolidare questa collaborazione con il Cai e rendere così la rete sentieristica del nostro territorio sempre più fruibile e ben segnalata".

La 'Scorcia di Sant'Ilario' ha un interesse storico perchè è riportata nella “Mappa topografica del territorio comunitativo di Marciana” (1830) e nel Catasto leopoldino (1840). In molti punti sono ancora ben visibili gli sciacqui in pietra. In futuro il Cai ha in programma il posizionamento della segnaletica orizzontale (segnavia bianco-rossi) e la registrazione della traccia Gps del percorso, per pubblicizzarlo e inserirlo su mappe e app. Per questo il Cai ed il Comune di Campo nell’Elba chiederanno al Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano l’inserimento del tracciato nella cartografia escursionistica con il numero 120.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?