Quotidiano Nazionale logo
6 dic 2021

Elba, celebrato il trentennale della legge sui parchi

Messe a dimora piante di mirto e corbezzolo a Lacona 

il direttore Burlando ed il tenente colonnello Cipriani con le piante
Il direttore Burlando e il tenente colonnello Cipriani con le piante

Capoliveri (Livorno), 6 dicembre 2021 - Per celebrare il trentennale della legge 394/1991 che ricorre oggi, il Ministero della transizione ecologica ha organizzato una giornata sul ruolo dei parchi, alla luce della strategia europea per la biodiversità, del 'Green new deal' e del Pnrr e sui risultati delle azioni di conservazione e promozione, al quale ha preso parte il presidente del Parco dell'Arcipelago Toscano Giampiero Sammuri, anche in qualità di presidente di Federparchi.

Oggi, per l'occasione, tutti i parchi italiani hanno messo a dimora nei loro territori uno o più alberi o piante autoctone rappresentativi in termini di tipicità e identità territoriale, a testimonianza dell’azione di tutela del territorio nell’ottica della transizione ecologica. Il Parco dell'Arcipelago Toscano ha aderito a questa importante ricorrenza e, alla presenza del comandante del Reparto carabinieri del Parco, tenente colonnello Stefano Cipriani, e del direttore Maurizio Burlando, sono state posizionate al Centro di educazione ambientale di Lacona una pianta di mirto e una di corbezzolo. Proprio in questi giorni, stanno, peraltro, proseguendo i lavori di riqualificazione della zona umida di Mola dove sono state collocate 80 piante di tamerici sulla sponda interna dello stagno che serviranno a schermare e proteggere l’avifauna acquatica in sosta e a favorire la loro alimentazione e riproduzione all’interno dello stagno.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?