Quotidiano Nazionale logo
23 gen 2022

"Emergenza casa, pesanti ritardi"

La Lega attacca l’amministrazione sui piani nei quartieri nord

La vicenda del palazzo Maurogordato ripropone il drammatico problema dell’emergenza casa. "L’assessore Raspanti – scrive la consigliera della Lega Costanza Vaccaro – evoca uno stato d’emergenza abitativa, ventilando una insufficienza degli strumenti a disposizione del comune. A che punto è la realizzazione di 54 alloggi alla Chiccaia-Shangay e 60 alloggi in via Giordano BrunoFiorentina? Parliamo di progetti che hanno ricevuto il finanziamento pubblico e ci risulta che i relativi piani di lavoro siano stati presentati da Casalp, per ottenerne il permesso di costruzione, circa due anni or sono. Le burocrazie comunali non sono state ancora concluse, né Casalp ha potuto predisporre i bandi per l’appalto. Un ritardo paradossale a fronte della grave crisi cittadina, una lentezza immotivata ed intollerabile. Il prolungamento dei tempi d’approvazione dei progetti mette in crisi le tempistiche di realizzazione previste dalle normative, con la disastrosa conseguenza che il Comune rischi la revoca del finanziamento. Sarà necessario spendere almeno un milione di euro in più. L’inerzia amministrativa si potrebbe rivelare come causa colpevole di un danno erariale? La Lega, chiederà conto di questi interrogativi in uno specifico atto che presenterà in consiglio comunale".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?