Quotidiano Nazionale logo
1 apr 2022

Energia marina per riscaldare le abitazioni "Abbiamo candidato l’idea ai bandi delle Isole"

Per gli elbani sarebbe una grande svolta per sfruttare il territorio

Il Comune di Portoferraio ha proposto a noi cittadini una strada più sostenibile per soddisfare il fabbisogno energetico degli isolani: un progetto di transizione ecologica, con il quale verrebbe sfruttata l’energia del mare, che, come si sa, in un’isola è presente in grandi quantità. Si auspica alla realizzazione di un’infrastruttura pubblica che utilizza il sistema di cisterne dell’acqua presenti nel centro storico e l’acqua del mare come fonte energetica rinnovabile per la climatizzazione del borgo rinascimentale con l’obiettivo di sostituire l’attuale sistema di riscaldamento a combustibile fossile. Per noi elbani potrebbe essere una vera svolta, poiché ci permetterebbe di sfruttare ciò che il nostro territorio ci offre direttamente: il mare. Ci ha colpiti molto il post pubblicato su Facebook dal Comune di Portoferraio “L’acqua del mare come fonte energetica rinnovabile, il Comune lavora ad un progetto per il centro storico”.

"Il progetto di utilizzare l’acqua del mare quale fonte energetica rinnovabile – spiega Zini - è stato proposto alla Commissione Europea nell’ambito di un bando che riguarda le isole del Mediterraneo. Attendiamo la possibilità di ottenere il finanziamento. Dopodiché dovremo trovare le risorse per realizzarlo. Non è a breve scadenza."

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?